Google
 

Classificazione delle birre




La birra può essere classificata
  • in base al colore, che dipende dal tipo di maltazione subito dai cereali impiegati
  • in base alla limpidezza o opacità, dovuta alla presenza di lievito in sospensione. Ovviamente nelle industrie il lievito viene eliminato grazie a particolari filtri prima di essere imbottigliato.
  • in base al lievito utilizzato. Utilizzando il Saccharomyces cervisiae (ed i relativi ceppi) si ottengono birre ad alta fermentazione, utilizzando il Saccharomyces carlsbergensiss (ed i relativi ceppi), si ottengono birre a bassa fermentazione.
  • in base al grado alcolico. Per legge, il grado alcolico è espresso in gradi saccarometri, anche se in etichetta è indicato il contenuto alcolico in volume. Generalmente si considera che 3 gradi saccarometri corrispondono ad 1 grado alcolico.
Distinguiamo:

..:: Birra Analcolica - da 3 gradi saccarometrici a 8 (da 1 a 2,6% alc.vol.)
..:: Birra Leggera o Birra Light - da 5 gradi saccarometrici a 13 (da 3,6 a 4,3% alc.vol.)
..:: Birra Normale - da 11 gradi saccarometrici a 13 (da 3,6 a 4,3% alc.vol.)
..:: Birra Speciale - da 13 gradi saccarometrici a 15 (da 4,3 a 5% alc.vol.)
..:: Birra Doppio Malto - oltre 15 gradi saccarometrici (oltre 5% alc.vol.)

Il mosto di malto fermentato con lievito ad alta fermentazione dà origine alle birre definite ALE o birra tradizionale (definita così dai britannici). Di moderato contenuto alcolico e di poca schiuma, da bere a temperatura di cantina, il cui colore va dalle chiare paglierino, alle rosse ambrate: Pale, Amber, Brown, Porter, Stout, per poi finire con le scure.

Il mosto di malto fermentato con lievito a bassa fermentazione dà origine alle birre definite BEER, il cui colore va dalle chiare paglierino: Pilsner, Lager, alle rosse ambrate: Marzenbeir per poi finire con le scure: Vienna, le Bock, le Dunkel.

Inoltre esiste una terza categoria di birra ottenuta dalla fermentazione spontanea e aromatizatta alla frutta, che viene chiamata LAMBIC o “Birre Trappiste”. La birra prende il nome di "framboise" se si tratta di lamponi, "kriek" dì ciliegie, "pèche" di pesche, cassis" di ribes neri. Le birre Trappiste ufficiali sono: la Westvleteren, la Westmalle, la Rochefort, la Chimay, la Orval e la Achel. Sono a prodotte dai monaci trappisti in sei abbazie (cinque situate in Belgio e una in Olanda). e sono rifermentate in bottiglia. Di colore che varia dall'oro carico all'ambrato allo scuro. Schiuma ricca. Gusto pieno. Si bevono in grandi bicchieri balloon per meglio apprezzarne gli aromi.